* Pazienta almeno 5 giorni, il ritardo potrebbe essere stato causato da un imprevisto risolvibile nel giro di poco tempo!
Tenendo conto dei leggeri ritardi causabili da fattori come le normali tempistiche bancarie o eventuali imprevisti di natura tecnica e/o personale, EvenFi è solita inviare una notifica di pagamento alle aziende 4 o 5 giorni prima della scadenza delle rate previste dai singoli progetti. L’invio dell’avviso, tuttavia, non esclude la possibilità che si verifichino degli imprevisti tecnici, personali o bancari. Per questa ragione, i ritardi saranno considerati tali solo al termine dei 5 giorni dalla scadenza della rata prevista dal progetto. Se un’azienda è in ritardo nei pagamenti, ad ogni modo, EvenFi provvederà a contattarla immediatamente: nel caso in cui si tratti di un problema tecnico o relativo alle tempistiche bancarie, il pagamento avviene, nella maggior parte dei casi, entro 5 giorni dal contatto telefonico o via mail.

* Leggi le comunicazioni ufficiali delle aziende nelle schede dei progetti
EvenFi è solita notificare il ritardo delle aziende attraverso delle comunicazioni inviate agli interessati via mail e pubblicate nella sezione “Aggiornamenti” visibile all’interno delle schede dei progetti. È nell’interesse della piattaforma recuperare il capitale investito dai prestatori nel minor tempo possibile e informarli di tutte le novità relative alla gestione del ritardo nei tempi consentiti. Contattare l’assistenza per informarsi sulla gestione dei ritardi, dunque, non è necessario: sarà la piattaforma stessa a fornire agli investitori nella sezione "Aggiornamenti" tutte le informazioni di cui dispone circa il processo di recupero del loro capitale.

* Attendi i tempi previsti dall’iter di negoziazione
Nella maggior parte dei casi un ritardo superiore a 5 giorni è causato da difficoltà soggettive delle aziende: ad esempio dal ritardo nell’arrivo di pagamenti o liquidità o dalla necessità di affrontare delle spese impreviste. Spesso sono le aziende stesse, con le quali la piattaforma di EvenFi è costantemente in contatto, a informarci del verificarsi di imprevisti di questo tipo. Quando ciò accade, al fine di recuperare il capitale investito dai prestatori nella maniera più agile possibile, EvenFi rimarrà in costante contatto con l'azienda per cercare di capirne le difficoltà e negoziare una possibile rimodulazione del prestito che consenta agli investitori di recuperare il capitale investito e sia sostenibile per la società. Le fasi della negoziazione possono richiedere dei tempi variabili a seconda delle difficoltà individuate e delle possibili soluzioni proposte. Anche in questo caso contattare l’assistenza non è necessario: gli investitori saranno informati sugli sviluppi della negoziazione avviata dalla piattaforma stessa sempre attraverso la sezione “Aggiornamenti” presente all’interno delle schede dei progetti.

* Nel caso di prestiti problematici sarà EvenFi a finanziare le spese legali necessarie per il recupero del tuo capitale!
Nel caso in cui il processo di negoziazione non andasse a buon fine, EvenFi procede, attraverso i propri legali, all’avvio dell’iter giudiziario necessario per il recupero del capitale prestato dagli utenti iscritti alla piattaforma. Nonostante la piattaforma non sia legalmente obbligata ad assumere su di sé le spese necessarie per procedere legalmente, EvenFi sosterrà (senza alcun costo per gli utenti) le spese legali del processo di recupero (spese che che EvenFi tenterà di recuperare, in seguito, durante il processo legale). Tutto ciò che gli utenti coinvolti devono fare in caso di situazioni problematiche, è attendere gli aggiornamenti ufficiali comunicati all’interno della sezione “Aggiornamenti” presente nelle schede dei progetti. È fondamentale tener presente, però, che il recupero del capitale attraverso vie legali richiede tempistiche assolutamente indipendenti dalla volontà della piattaforma. La piattaforma, in sostanza, si propone di tutelare gli interessi dei propri utenti in maniera gratuita, richiedendo esclusivamente a questi ultimi di pazientare per attendere le tempistiche necessarie all’attuazione dell’iter istituzionale di recupero del capitale
È stato utile questo articolo?
Annulla
Grazie!